L’epopea italica in un sorprendente romanzo storico che è già un caso letterario

Sabato 2 marzo nella libreria Giunti al Punto di Isernia_ore 18.00_centro commerciale “In Piazza” l’autore Nicola Mastronardi incontra i lettori, che diventano protagonisti

È il primo Romanzo Storico che svela la straordinaria epopea italica a livello nazionale e che in Molise, terra d’origine dello scrittore Nicola Mastronardi (53 anni, per metà molisano e per metà abruzzese, sua nonna andava a scuola con Ignazio Silone), è già diventato un caso letterario, conquistando il pubblico dei lettori. “Viteliú – Il nome della Libertà” (dal termine osco antico ed originario della parola latina “Italia” la cui pronuncia è “VITELIO”, edito da Itaca Edizioni, 448 pag.), che restituisce ai popoli italici il posto che spetta loro di diritto nella storia antica, ha registrato un “boom” di vendite in tutta la regione e ricevuto attestati di stima dappertutto.

Sabato 2 marzo, sarà presentato al pubblico dei lettori, che diventano con i Sanniti, i Marsi, i Piceni, i Peligni e i popoli italici, i protagonisti del romanzo, scoprendone retroscena, personaggi, vicende inedite sconosciute ai più. L’appuntamento, a cui sarà presente anche l’autore, è alle 18.00 nella libreria Giunti al Punto di Isernia, all’ interno del centro commerciale “In Piazza”.

“Al di là delle qualità letterarie, che altri giudicheranno – ha commentato il professore Adriano La Regina, il più profondo conoscitore del mondo italico –  questo è un libro importante perché dà l’occasione a un vasto pubblico di conoscere un periodo storico poco considerato, direi negletto, dalla cultura generale del nostro Paese e che invece fu fondamentale per la nascita del concetto, bellissimo, di Italia che affonda le radici proprio in quel momento fortemente rappresentativo della nostra identità nazionale”.

Partecipa all’ EVENTO su Facebook

I commenti dei lettori:

Giuseppe Lanese (giornalista): “Romanzo “evocativo”. Un viaggio affascinante, fuori e dentro le radici di un popolo”.

Angelo Ferrari (Roma) “Un libro storicamente valido e allo stesso tempo accattivante. Il racconto trasporta il lettore in un mondo antico, millenario eppure fortemente attuale”.

Lino Sabelli: “Lo aspettavo da sempre. Viteliù fa capire a tanti che la storia in Italia non è solo Roma e che non tutte le “pietre antiche” sono ricordi di quella civiltà”.

Le nuove date del tour di Viteliu:

16 marzo, Castel di Sangro, lo spettacolo di Viteliu al Teatro comunale, con gli attori Giorgio Careccia, Barbara Petti, Luca Cataldi e la partecipazione del pianista Simone Sala
17 marzo, Cerro al Volturno

23 marzo, libreria Mondadori, Pescara

25 marzo, Roma, ospiti del Campidoglio, Roma Capitale

6 aprile, Avezzano, sala consiliare del Comune

Altre date work in progress a Firenze, Napoli e in altre città italiane.

Locandina Isernia_Giunti al Punto

Immagine

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...